Fca, maxi richiamo per mezzo milione di suv

By silviofrantellizzi

Il Gruppo Fca ha avviato il richiamo per oltre mezzo milione di Suv commercializzati prevalentemente negli Stati Uniti. Alla base della decisione presa dal marchio italo-americano c’è un difetto di fabbricazione riscontrato nei collegamenti elettrici della pompa del carburante: la campagna promossa porterà alla riparazione dei problemi.

Fiat Chrysler Automobiles ha deciso di avviare dei test in seguito ad alcune segnalazioni arrivate da parte dei concessionari. Le prove hanno scoperto che dei depositi di silicio nei contatti dei relè della pompa del carburante, possono portare all’interruzione della corrente elettrica. Un problema che va ad impedire l’accensione del motore e può anche determinare il suo blocco. Per questo, Fca ha deciso di avviare il richiamo per quasi 700 mila Suv.

I modelli interessati dal maxi richiamo messo in opera dal Gruppo Fca sono Dodge Durango e Jeep Grand Cherokee, prodotti in un periodo di tempo che va dall’anno 2011 al 2013, alcuni dei quali già sottoposte ad un’analoga campagna di riparazioni. Non è la prima volta che Fca deve fare i conti con problemi simili: gli stessi modelli, prodotti però negli anni 2014 e 2015, erano già stati oggetto di un precedente richiamo, sempre con l’obiettivo di riparare un difetto al relè della pompa del carburante.

I proprietari dei veicoli in questione verranno avvisati prossimamente, in modo tale da poter consentire a Fca di provvedere alle riparazioni presso le officine e le concessionarie del gruppo. L’iniziativa di richiamo coinvolge circa 528 mila veicoli venduti negli Stati Uniti, oltre 34 mila in Canada, 18 mila in Messico e poco più di 116 mila in paesi al di fuori del Nord America.

La Fiat Chrysler Automobiles, attraverso una nota ufficiale, ha sottolineato di non essere a conoscenza di eventuali incidenti, infortuni oppure lesioni collegati o causati dal difetto oggetto del maxi richiamo operato nelle scorse ore dal gruppo italo-americano.

I problemi su tutti i veicoli interessati verranno risolti in breve tempo. Si provvederà a riparare i difetti dovuti ai depositi di silicone in corrispondenza dei punti di contatto di relè della pompa di carburante che possono interrompere il flusso di corrente elettrica sui modelli di suv Dodge Durango e Jeep Grand Cherokee dall’anno 2011 al 2013.

Source: Virgilio Motori

Category: Notizie, auto elettriche, Fca, suv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *