Apple, le possibili caratteristiche di iPhone 12 secondo un analista

Terminata da poco l’attesa per l’uscita sul mercato di iPhone 11, ecco che rumor e indiscrezioni si stanno già facendo largo, questa volta in riferimento al prossimo modello che Apple ha già in cantiere, ovvero iPhone 12. A dare qualche anticipazione su quello che potrebbe essere il prossimo gioiello tecnologico che il colosso di Cupertino produrrà fra circa un anno, è l’analista di Barclays Blayne Curtis, che di recente ha avuto modo di entrare in contatto con alcune aziende asiatiche legate alla catena produttiva degli smartphone di casa Apple.

La possibile espansione della Ram

La notizia più importante, riportata anche dal portale MacRumors, sarebbe che iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max potrebbero presentare tra le proprie caratteristiche un upgrade della memoria Ram, che dovrebbe passare stando alle indiscrezioni dai 4 GB attuali ai 6 GB. Le previsioni di Curtis dicono inoltre che il dispositivo dovrebbe essere dotato di telecamere posteriori dotate di rilevamento 3D, oltre al supporto tecnico adatto per supportare prestazioni in 5G più elevate, sempre che Apple confermi che iPhone 12 sia abilitato alla nuovissima tecnologia. Per quanto riguarda il modello base di iPhone 12, invece, la memoria Ram dovrebbe rimanere in linea con gli attuali standard a 4 GB, proprio al pari degli iPhone 11 attuali. Per quante riguarda le date, è plausibile che i nuovi modelli vengano lanciati sul mercato a settembre 2020.

Il nuovo iPhone economico

Ma c’è un’altra curiosità interessante, che già era circolata in precedenza e che riguarda un modello più economico del melafonino. Anche Curtis e gli analisti di Barclays, fonte considerata attendibile nell’ambiente, hanno indicato che il cosiddetto ‘iPhone SE 2′ è ancora in cantiere, ma a quanto pare la produzione dovrebbe iniziare a febbraio 2020. Il dispositivo a basso costo dovrebbe assomigliare all’iPhone 8 e sarebbe dotato di un display da 4,7 pollici e di un pulsante home Touch ID, con un chip A13 più veloce rispetto al predecessore di riferimento, e dovrebbe montare una memoria Ram a 3 GB. Secondo il portale The Verge, il nuovo iPhone economico avrà come obiettivo il rilancio di Apple nei mercati di Paesi emergenti come Cina e India, dove negli ultimi anni i principali competitors quali Huawei, Samsung e Xiaomi hanno avuto la meglio.

Source: Sky Tecnologia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *