Roma, 15 app gratis da scaricare per vivere e visitare la città

Cresce il turismo delle città d’arte italiane: nel 2018 Roma ha registrato 15,2 milioni di arrivi e 36,6 milioni di pernottamenti, per lo più ad opera di turisti stranieri che rappresentano il 64 per cento del totale.

Ecco le applicazioni per smartphone indispensabili per scoprire la città.

1. A spasso per i musei con MiC Roma

20 musei e siti archeologici di eccezionale valore culturale, da visitare tramite un’app. MiC Roma è l’applicazione pensata per aiutare gli appassionati di arte e cultura a scoprire i tesori dei musei civici del circuito Musei in Comune di Roma. Disponibile in lingua italiana e inglese, l’app offre narrazioni coinvolgenti sulla storia dei musei, informazioni aggiornate su mostre e percorsi didattici in corso, un accurato archivio di immagini e video e una mappa che permette di orientarsi al meglio in città, con indicazioni per raggiungere il punto di interesse nella maniera più comoda e veloce. Disponibile su App Store e Google Play.

2. iDotto, la guida personalizzata

iDotto è un’audioguida di Roma dotata di intelligenza artificiale: l’app sa sempre dove si trova l’utente e in base a ciò che vede, alle strade che percorre, alle piazze che attraversa, lei racconta la storia della città proponendo una narrazione che ricorda in tutto e per tutto quella di una guida professionale in carne ed ossa. Inoltre l’app, che funziona anche offline, memorizza i luoghi già presentati, così se l’utente vi farà ritorno saprà quali informazioni comunicare, evitando noiose ripetizioni. Per iOS e Android: GUARDA IL VIDEO

3. Roma per bambini

Roma è una città ricca di fascino anche per i più piccoli. Per scovare proposte curiose a misura di bambino nella Capitale, basta chiedere all’app Roma per bambini. Laboratori, spettacoli, corsi, ma anche mostre, librerie, ludoteche e percorsi nella natura: l’app, disponibile per Android, è curata da un gruppo di mamme e papà guidati dal comune obiettivo di far crescere i bambini in una città stimolante. Appuntamenti e luoghi da non perdere sono visualizzati su una mappa navigabile e dall’app si può prenotare la partecipazione agli eventi, oltre a salvare i proprio punti di interesse preferiti.

4. I Nasoni di Roma in un’app

Impossibile non notarli, nascosti in qualche angolo del centro storico della Città Eterna: sono i cosiddetti “nasoni”, le fontanelle in ghisa sparse per la città, di cui si contano oltre duemila esemplari. Per imbattersi in una di esse basta scaricare una delle numerose app dedicate al caratteristico rubinetto da strada, come quella realizzata dall’Associazione Culturale A8b.it, collettivo di persone impegnate nella ricerca e nella progettazione di stili di vita eco sostenibili. Fontanelle.org offre una mappa in cui sono geolocalizzati i nasoni della città, che erogano acqua potabile. Si tratta di un progetto collaborativo: l’applicazione per Android permette agli utenti di segnalare eventuali nasoni non indicati nella mappa, dando il proprio personale contributo al servizio.

5. La guida turistica di Roma via app

Rome Travel Guide by Triposo si propone come una guida turistica di ultima generazione, consultabile anche offline. È possibile cercare all’interno dell’applicazione i punti di interesse e scoprirne storia e curiosità, oppure navigare su una mappa virtuale che mostra quello che c’è nelle vicinanze. Non solo storia, arte e cultura: il servizio dispone di svariate sezioni, fra cui quella dedicata al tempo libero, con una selezione di locali, pub, ristoranti, discoteche di Roma. Sviluppata da Triposo per oltre 40.000 destinazioni in 200 paesi in tutto il mondo, la guida turistica 2.0 dedicata a Roma propone all’utente notizie aggiornate sulle condizioni meteo e offre la possibilità di prenotare un hotel o un tour a Roma in un tap, mettendo a disposizione pure un frasario in italiano per gli stranieri nella Capitale. Per iOS e Android.

6. Il viaggio nel tempo di Atavistic

La millenaria storia della Città Eterna è testimoniata da rovine e resti di antichi monumenti sparsi per la città: ora un’app permette di scattare una foto e donare a quei ruderi i vecchi fasti di un tempo. L’app Atavistic sfrutta uno speciale algoritmo per ricostruire, ad esempio, la struttura originaria di quel vecchio tempio romano di cui rimane oggi solo una colonna: basta scattare una foto con lo smartphone e Atavistic modificherà l’immagine riportando il monumento alla sua bellezza originaria, ma nel contesto attuale e con la persona inquadrata all’interno della foto stessa. In meno di cinque secondi. Per iOS e Android.

7. Viaggia con ATAC, il trasporto pubblico di Roma

Viaggia con ATAC fornisce gli utenti informazioni in tempo reale sulla mobilità pubblica e privata: attraverso l’app è possibile trovare i percorsi migliori per le proprie destinazioni, sfruttando le linee della metropolitana e degli autobus, con informazioni dettagliate sui rispettivi tempi di attesa. Le notizie su traffico, incidenti, guasti sono aggiornate in tempo reale.

8. myCicero, muoviti con l’app

Acquistare, convalidare e archiviare i biglietti di bus, metropolitana, tram in un’app. O parcheggiare nel centro storico, all’interno delle righe blu, pagando in un tap: myCicero è l’applicazione ideale per pianificare gli spostamenti a Roma, usando tutti i mezzi disponibili, in maniera integrata, dal trasporto pubblico al car sharing. Indicando un punto di partenza e un punto di arrivo, myCicero calcola le migliori soluzioni combinando le varie proposte del trasporto locale, senza la necessità di navigare su tanti siti differenti. Una sezione dell’applicazione è dedicata alla sosta: con myCicero è possibile pagare esclusivamente per i minuti effettivi di sosta e acquistare i permessi per l’accesso alle zone a traffico limitato della città.

9. Scooterino, il passaggio a Roma è su due ruote

Roma è la capitale degli scooter, con oltre 400 mila veicoli che invadono la città ogni giorno. Così, perché non viaggiare su due ruote alla scoperta delle meraviglie romane? Scooterino è un’app che permette di chiedere (o offrire) un passaggio in scooter fra le strade della Città Eterna. Attraverso Scooterino è possibile scegliere l’utente che farà da autista, controllare i prezzi prima di prenotare, richiedere un passaggio in pochi minuti e pagare con la carta di credito. Disponibile in inglese e italiano, per iOS e Android: GUARDA IL VIDEO

10. Cooltra, scooter elettrico a Roma

Se le due ruote sono il mezzo preferito per spostarsi a Roma, meglio ancora se si può cavalcare uno scooter senza inquinare: eCooltra, presente in Italia solo a Roma e Milano, è leader europeo nello scooter sharing, con una flotta di oltre 5 mila mezzi. L’utente non si deve preoccupare di nulla: assicurazione, batteria, caschi e manutenzione sono tutti inclusi nel costo del servizio, che si può paga direttamente dall’app dedicata. Attraverso l’applicazione per iOS e Android è semplice e rapido individuare e prenotare il mezzo più vicino, poi si indossa il casco (ogni mezzo ne mette due a disposizione) e si parte, lasciando poi lo scooter parcheggiato in giro per la città.

11. Jump, il bike sharing elettrico

Per lanciare in Italia il suo servizio di bike sharing elettrico, Uber ha scelto la città di Roma: a fine ottobre sono arrivate in città le prime 700 biciclette rosse di Jump, a pedalata assistitia, che dovrebbero presto diventare 2.800. Dotate di sistema Gps e tecnologia lock to integrata (che permette di parcheggiare e prelevare il mezzo in qualsiasi angolo della città, senza bisogno di raggiungere alcuna stazione di stallo), le bici di Jump si possono noleggiare attraverso l’app di Uber, per 20 centesimi al minuto.

12. Il Car Sharing del Comune di Roma

Il Comune di Roma offre un servizio di car sharing per cittadini e turisti in visita nella Capitale, che comprende alcune vetture a trazione elettrica e pure una flotta di furgoni destinata al van sharing. Attraverso l’app dedicata è possibile consultare una mappa che geolocalizza i mezzi liberi più vicini e prenotare una vettura in tempo reale; l’auto può essere affittata per un periodo che va da un minimo di un’ora ad un massimo di 72 ore. Il servizio permette libero accesso alle aree ZTL e sosta gratuita sulle strisce blu. Per dispositivi iOS e Android.

13. Share’n Go, il car sharing si fa green

“Elettrica, condivisa e sotto casa”: è lo slogan che contraddistingue Share’n Go, il servizio di car sharing green attivo a Roma, che utilizza solo quattroruote elettriche, senza emissioni e silenziose. Per prenotare bastano pochi passaggi sull’app dedicata: una mappa mostra le vetture disponibili e in pochi passaggi l’auto è prenotata. La flotta di Share’n Go offre auto con circa 100 km di autonomia, capaci di trasportare fino a due persone. L’altro vantaggio del servizio di car sharing green? Il mezzo può essere lasciato dove si vuole, purché non sia di intralcio, all’interno dell’area operativa; inoltre si può viaggiare in centro senza limiti e parcheggiare gratuitamente nei posteggi pubblici e in quelli riservati ai residenti. Per iOS e Android.

14. Chiama Taxi a Roma con l’app

ChiamaTaxi è il servizio di Roma Capitale, gestito da Roma Servizi per la Mobilità, che offre agli utenti anche un’applicazione per smartphone, scaricabile da Google Play o App Store. Attraverso l’app è possibile chiamare il taxi dal proprio cellulare, comunicare la propria posizione via touch, GPS o con riconoscimento vocale, e parlare subito con il taxi più vicino. L’app, inoltre, informa sui tempi di attesa e offre una stima il più precisa possibile dell’orario di arrivo a destinazione: GUARDA IL VIDEO

15. Moovit, mobilità integrata a Roma

Tutte le opzioni di mobilità in un’unica app: Moovit è l’app che consiglia il percorso ideale per giungere da un posto all’altro, prendendo in considerazione il servizio di trasporto pubblico, i taxi, le opzioni di mobilità condivisa, dal bike al car sharing, passando per le due ruote. I tempi di attesa indicati dall’app sono aggiornati in tempo reale, l’utente può seguire gli spostamenti dei mezzi su una mappa virtuale e la navigazione è assistita, Moovit invia cioè una notifica all’utente quando si avvicina alla stazione alla quale deve scendere, ad esempio. Utilizzata da oltre 600 milioni di utenti per i loro spostamenti in oltre 3.000 città del mondo, Moovit è disponibile gratuitamente per dispositivi iOS e Android.

Source: Sky Tecnologia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *