Le rubano l’auto, dice che a bordo c’era il nipotino per farsela ritrovare dai poliziotti

La donna, vittima del furto dell’auto mentre era ferma ad una stazione di servizio, ha chiamato la polizia inventandosi la presenza del nipote a bordo per velocizzare le operazioni degli agenti. Dopo alcune ore di caccia all’uomo si è scopeto che il piccolo era a casa da dove non si era mai mosso.
Continua a leggere

Category: Cellulari, News, asus, Asus ZenFone Max Pro M2

    

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*