Tragedia di Casteldaccia, i proprietari della villetta: “Nessuno ci ordinò di abbatterla”

Antonino Pace e Concetta Scurria, proprietari della villetta di Casteldaccia in cui hanno perso la vita nove persone a causa dell’esondazione del fiume Milicia, hanno spiegato alla stampa: “Dieci anni fa era arrivata una condanna, ma poi non ho ricevuto più niente; nessun documento che mi dicesse che andava buttata giù. Mai nessuno è venuto a dirmi di andare via”
Continua a leggere

Category: Cronaca italiana

    

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*