Psichiatra uccisa a Bari, cambia il giudice e il processo è tutto da rifare

Riparte da zero il provvedimento che vede imputati alcuni responsabili Asl, accusati di aver omesso le cautele necessarie per garantire la sicurezza nel centro di salute mentale in cui la dottoressa Paola Labriola fu uccisa da un paziente con 70 coltellate nel settembre 2013.

Potrebbe interessarti: http://www.baritoday.it/cronaca/omicidio-paola-labriola-azzerato-processo-dirigenti-asl.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/BariToday/211622545530190.
Continua a leggere

Category: Aggiornamenti, News, samsung developer conference

    

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*