Che cosa vuol dire davvero la parola “aborto”

Il senso comune con cui usiamo questa parola, che conosciamo sia come evento dell’interruzione di una gravidanza prima che il feto sia vitale sia come lo stesso feto morto (senza contare i significati figurati) è il risultato di una selezione radicale fra i significati molto ampi del verbo latino ‘aborior’. Un verbo tanto terribile quanto struggente.
Continua a leggere

Category: Cultura, La lingua ci tocca

    

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*