Mestre, sordomuta derubata e aggredita da tre banditi. Nessuno si ferma ad aiutarla

‘aggressione nel sottopasso, vicino alla stazione di Mestre. La 43enne li ha supplicati di lasciarle il cellulare, suo unico sistema di comunicazione, ma loro l’hanno presa a calci e pugni. Rintracciati grazie alle telecamere di sorveglianza: sono tre richiedenti asilo nigeriani.
Continua a leggere

Category: Italia violenta

    

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*