10 forme di trasporto inimmaginabili che potremmo utilizzare in un futuro non lontano

image

I mezzi di trasporto sono tra gli elementi più importanti per lo sviluppo di un paese. Potersi spostare velocemente significa ridurre le distanze, eliminare i tempi morti, trasportare materiali in grandi quantità in pochissimo tempo. E nonostante manchino spesso i soldi c’è molto fermento dietro alla ricerca sui mezzi di trasporto innovativi, proprio per questo motivo. Mezzi che dovrebbero essere più veloci, efficienti e personalizzati rispetto a quelli che ogni giorno troviamo nelle nostre città: diamo quindi uno sguardo a quelli che sono mezzi di trasporto del futuro più interessanti.

10. Hyperloop, treno a capsule ultraveloci

Avete mai sentito parlare di Tesla Motors? O di SpaceX? O, ancora, avete mai pagato con PayPal? Si può supporre di si, e ciò che accomuna queste tre società è l’imprenditore che le ha inventate. Che in questi anni sta sviluppando un nuovo progetto, Hyperloop, un sistema di spostamento rapido che raggiungerebbe i 1200 km/h e che collegherebbe tra loro le varie città, permettendo degli spostamenti rapidissimi tramite capsule inserite all’interno di particolari tunnel. E il prezzo? auto elettriche Non proprio una cifra irrisoria, 100 miliardi di dollari, che potrebbe farci provare questo sistema di trasporto in un futuro molto lontano.

9. L’automobile che viaggia a energia radioattiva

image

Dell’energia nucleare abbiamo tutti un po’ paura, a causa dei vari disastri che si sono verificati nel corso della storia. Ma è indubbio che si tratti di una grande quantità di energia disponibile in una massa veramente irrisoria, rispetto per esempio alla benzina. Così una società ha calcolato che se fosse inserito un materiale radioattivo come il Torio nel motore delle auto che, scaldando i circuiti, fa girare il vapore permettendo al veicolo di muoversi, molti problemi economici si risolverebbero. Bastano infatti otto grammi di Torio per alimentare una macchina per 100 anni, eliminando così qualsiasi tipo di rifornimento.

8. La supercavitazione, la tecnologia che fa levitare le navi

image

Avete mai provato il ghiaccio secco? Si tratta di anidride carbonica congelata che, sciogliendosi, non passa dallo stato liquido ma direttamente al gassoso. In pratica, se ve lo fate sciogliere in mano la mano rimane asciutta, e se lo fate scivolare su un tavolo avrà una velocità altissima: infatti si forma un sottile strato d’aria, di gas, che riduce tantissimo l’attrito con il tavolo. Un principio simile, noto come supercavitazione, verrebbe usato in marina, per le navi: circondandole da gas, la barca leviterebbe sulla superficie dell’acqua ottenendo così velocità assurde di navigazione.

7. Il Jetpack, la realizzazione del sogno del volo

image

Manca ormai poco alla vendita commerciale dei primi jetpack, dispositivi simili a giganteschi zaini che permetteranno alle persone nientemeno che di volare. Volare individualmente, senza necessità di aerei, elicotteri o deltaplani, andare dove si vuole, atterrare dove si vuole senza piste di atterraggio. Il problema per adesso è che per il carburante che può contenere si può volare per circa mezz’ora prima di dover fare rifornimento. E, ovviamente, il costo: siamo oltre alle 60.000 euro per comprarne uno. Che non sono proprio spiccioli.

6. Velo-City, la pista ciclabile del futuro

image

Le biciclette sono tra i mezzi di trasporto migliori, ci fanno fare attività fisica e sono poco inquinanti. Ma utilizzarle, con lo smog nell’aria e con la pioggia, può essere fastidioso, e proprio per questo motivo nella città di Toronto è stato presentato un progetto detto Velo-City che avrebbe dovuto portare delle piste ciclabili sopra ai palazzi, dei tubi, a corsie separate e climatizzate per tutto l’anno. Un sistema innovativo, che non è stato accantonato anche se il progetto per adesso è stato bloccato. Indovinate perché? Esatto, si… Mancavano i soldi.

5. Next, l’auto-autobus del futuro

image

Questo sistema di trasporto è veramente molto particolare. Di per sé è un mezzo di trasporto pubblico, ma personalizzato. È formato da tanti piccoli veicoli, la persona si mette sul marciapiede e con lo smartphone ne richiede uno. Il mezzo arriva, lo carica e poi… Si impenna su due ruote e si accoda a tutti gli altri veicoli, divenendo praticamente un autobus composto da tante singole cabine accodate. Quando siamo arrivati vicino a destinazione la nostra cabina si stacca, si rimette su quattro ruote e ci ritrasporta al punto di partenza. Un sistema veramente magico. Ma che non è ancora in funzione perché… Indovina.

4. Assassin’s Creed nella vita reale

image

Chi di noi, giocando alla serie Assassin’s Creed, non ha mai voluto comportarsi come Altair, Ezio o Connor e attaccarsi con le mani ai cavi prsenti nelle città per spostarsi da un tetto a un altro? A Salonicco c’è un progetto perché questo sistema venga implementato in città e funzioni come una sorta di trasporto pubblico. Progetto che ha problemi pratici (quando piove, ad esempio) e che ha seri problemi di sicurezza. Immaginiamo una persona che soffre di vertigini perdere la presa mentre si sposta… Comunque, un sistema davvero spettacolare (ed economico) per spostarsi velocemente in città.

3. Lo Skylon, l’aereo cinque volte più veloce del suono

image

Probabilmente hai sentito parlare del Concorde, l’aereo che è riuscito a rompere il muro del suono, ovvero a viaggiare più veloce del suono. Lo Skylon, aereo in progetto, è l’aereo cinque volte più veloce del suono, e sarebbe teoricamente in grado di trasportare i passeggeri da Londra a Sidney in appena 4 ore, quindi molto più veloce degli aerei di linea che prendiamo tutti i giorni. Lo sviluppo è iniziato e i primi prototipi dovrebbero essere pronti nel 2017, anche se il costo totale dovrebbe raggiungere il miliardo di dollari. Essendo però riservato a una élite, i soldi stavolta ci sono. Chissà perché.

2. Il veicolo perfetto per parcheggiare in città

image

Girare nelle nostre città è diventato un problema a causa dell’alta concentrazione di auto e, soprattutto, delle tante zone dove in auto non si può entrare, se non con le auto elettriche . Un designer per questo ha avuto un’idea perfetta per viaggiare in citta: delle piccole auto, elettriche e alimentate a due batterie, monoposto e che all’occorrenza possono ruotare, rimanendo in verticale su due ruote: in questo modo, parcheggiare sarebbe semplicissimo e il terreno occupato sarebbe circa quello che occupa una moto. Risolverebbe molti problemi non da poco.

1. Lo Skytran, il sistema di tram che vola nel cielo

image

L’ultimo mezzo di trasporto futuristico che vi presentiamo è anch’esso un mezzo pubblico. Si chiama SkyTran ed è stato progettato per la città di Tel Aviv, che al contrario di quanto ri potrebbe pensare è molto aperta alle innovazioni. Si tratta di un sistema di tram su rotaie, velocissimi grazie alla levitazione magnetica (150 km/h) le cui rotaie stanno in cielo, quindi sopra ai palazzi. Consentiranno in tempi brevissimi di raggiungere qualsiasi parte della città, saranno completamente ecologici perché alimentati a energia solare, si potranno richiamare i singoli vagoni con un’app e avranno un costo tutto sommato sostenibile: più di un autobus ma meno di un taxi. Un progetto che, finalmente, potrebbe essere realtà in un futuro non troppo lontano.

Category: Tecnologia

    

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *